Gli alpeggi regionali

Per alpeggio si intende l'insieme delle attività agricole ovvero la gestione contestuale ed unitaria di una o più malghe o alpi. A volte, in modo improprio, i termini malga e alpe sono sostituiti dal termine alpeggio.

Malga (nel bergamasco e bresciano) e Alpe (nelle restanti province lombarde) sono sinonimi con i quali si intende l'insieme organico e funzionale di terreni (pascoli, boschi, incolti), fabbricati e infrastrutture in cui si svolgono le attività agricole temporanee di allevamento ed eventualmente anche di trasformazione del latte. In altre parole, la malga/alpe costituisce l'entità fisica e/o territoriale soggetta a lenti mutamenti nel tempo, mentre l'alpeggio rappresenta la gestione che varia di anno in anno per alcune variabili (periodo di monticazione, personale, carico animale, produzione, ecc.).

Gli alpeggi, distribuiti in 14 delle 20 Foreste di proprietà di Regione Lombardia, sono 34. Hanno una superficie complessiva di 3.691 ettari e sono gestiti dalla Struttura "Sviluppo Territoriale Lombardia EST" ERSAF di Breno.

La loro distribuzione geografica comprende parte del settore alpino e prealpino delle province di Como, Lecco, Sondrio, Bergamo e Brescia.

Distribuzione geografica degli alpeggi di Regione Lombardia

 

 

 

Video alpeggi
go to top