Deroga Nitrati

Con decreto n. 5403 del 10 giugno 2016 Regione Lombardia ha definito l’obbligo per le aziende agricole che aderiscono alla Deroga Nitrati nel periodo 2016-2019 di effettuare: 

·  le analisi dei terreni aziendali nel primo anno di adesione (rif. paragrafo 5.6);

·  le analisi dei separati liquido e solido degli effluenti suini una volta all’anno (rif. paragrafo 4.1) per tutti gli anni di adesione.

 Analisi terreni

Le aziende che hanno aderito alla Deroga Nitrati nel 2016 e fatto domanda di Deroga anche per il 2017 devono trasmettere a Regione Lombardia le analisi dei terreni entro e non oltre il 30 maggio 2017 pena il non accoglimento della richiesta di Deroga Nitrati per il 2017. Non saranno più considerate valide analisi effettuate prima del 1 gennaio 2016. Le aziende che hanno fatto domanda di Deroga nell’anno 2017 devono effettuare le analisi del terreno entro il 1 giugno 2017 e trasmettere a Regione Lombardia i relativi certificati entro il 31 dicembre 2017.

 Analisi effluenti suini

Le aziende a prevalenza suina che fanno richiesta di Deroga devono effettuare entro il 30 giugno di ogni anno l’analisi dei separati liquido e solido da trasmettere immediatamente a Regione Lombardia pena il non accoglimento della richiesta.

 Modalità di trasmissione

Al fine di uniformare la raccolta dei dati analitici dei suoli e degli effluenti suini, si richiede di compilare i rispettivi fogli del file MS Excel allegato e di trasmettere il suddetto file compilato all’indirizzo  mail direttiva.nitrati@regione.lombardia.it unitamente ai certificati analitici. Con l’obiettivo di velocizzare le operazioni di archiviazione dei dati ed evitare errori di attribuzione, si richiede di nominare i file dei certificati analitici e il file MS Excel con il CUAA dell’azienda. Tra gli allegati scarica il file per l'inserimento dati analisi suoli ed effluenti suini. 

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti all’indirizzo mail: direttiva.nitrati@regione.lombardia.it

Deroga Nitrati quadriennio 2016-2019

Il 24 giugno 2016, con Decisione 2016/1040/UE, la Commissione Europea approvato la nuova concessione di Deroga alla Direttiva Nitrati (91/676/CEE) per il quadriennio 2016-2019. La Decisione comunitaria concede alle aziende agricole delle regioni Lombardia e Piemonte di applicare ai terreni coltivati in Zone Vulnerabili da Nitrati, un quantitativo di azoto da effluenti bovini e suini superiore ai 170 kg /ha/anno, in deroga ai limiti definiti dalla Direttiva Nitrati.

 La deroga si applica su base individuale alle aziende agricole la cui superficie sia coltivata per almeno il 70% a colture con stagioni di crescita prolungata e con grado elevato di assorbimento di azoto. L’adesione alla deroga consente alle aziende agricole di applicare ogni anno un quantitativo di effluente bovino, incluso quello deposto dagli animali stessi al pascolo, e di frazione liquida derivante dal trattamento dell’effluente suino, fino a 250 kg/ha/anno.

 In sintesi, le condizioni che le aziende che decidono di aderire alla deroga sono tenute a rispettare:

  • efficienza di utilizzo dell’azoto zootecnico;
  • contenimento degli apporti complessivi di azoto (MAS) e del fosforo alle colture;
  • contenimento delle emissioni di azoto in atmosfera;
  • divieti temporali di spandimento invernale;
  • regolamentazione del trasporti effluenti;
  • obbligo di effettuare analisi del suolo e degli effluenti.

Il decreto n. 5403 10 giugno 2016 della Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia definisce nel dettaglio le disposizioni attuative per l’adesione alla Deroga. Nel primo anno di applicazione è possibile compilare la domanda di adesione fino al 30 giugno; negli anni successivi la scadenza per l'adesione sarà, come di consueto, il 15 febbraio;  la domanda di adesione deve essere inoltrata sempre tramite il Portale delle Aziende Agricole.

 

 

Cartografie e documenti tecnici per  l'adesione alla Deroga 

Di seguito riportiamo in allegato le principali cartografie (comuni totalmente e parzialmente vulnerabili ai nitrati, contenuto Carbonio Organico del suolo, falda acquifera ipodermica,  salinità dei suoli) e i documenti tecnici realizzati da ERSAF (protocollo operativo per il campionamento dei suoli agricoli in Deroga, indirizzi guida per il monitoraggio dei terreni in applicazione alla Direttiva Nitrati 91/676/CEE), di cui alle "Disposizioni Attuative" della Deroga Nitrati per perfezionare l'adesione alla deroga. Sono invece pubblicate sul BURL del 19 giugno 2012 (d.d.g. n 5306 del 15 giugno 2012) le regole per il trasporto di effluenti di allevamento e la relativa documentazione di accompagnamento da compilare a cura delle aziende zootecniche.

go to top