clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


Benvenuto nel portale Internet dell'ERSAF - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
HOME » Servizi al settore forestale | Osservatorio bosco legno

OSSERVATORIO BOSCO LEGNO

 

 

L’Osservatorio del legno è un progetto realizzato da ERSAF, su incarico della Direzione Generale Agricoltura, che nasce per monitorare il prezzo del legname prelevato dai boschi di proprietà pubblica sul territorio regionale offrendo un aggiornamento annuale dei parametri presi in esame.
Per raggiungere questo obiettivo è stata prevista l’attivazione di  una rete di monitoraggio per la raccolta dei dati presso gli Enti che effettuano le vendite di lotti boschivi di proprietà pubblica.

In questa prima fase di attuazione del progetto il monitoraggio è stato condotto con un sondaggio diretto, rivolto ad un campione di soggetti appositamente selezionati. Attraverso l’analisi delle istanze presentate nel Sistema informativo delle denunce di taglio (SiTaB) per le annualità 2013-2014-2015  e grazie al database delle proprietà sulle quali è stato redatto un Piano di Assestamento Forestale,  sono stati individuati i comuni nei quali, con maggior probabilità, sono state effettuate delle vendite di lotti boschivi negli ultimi anni. Per focalizzare il campione sulle vendite più significative, sono state inoltre prese in considerazione solo le denunce di taglio all’interno delle quali sia stata richiesta un massa pari ad almeno 100 mc di legname.
Sono stati contattati direttamente 198 Comuni lombardi, e, attraverso l’Associazione Consorzi forestali lombardi, anche i 26 Consorzi Forestali regionali, in quanto le vendite dei lotti boschivi, per i Comuni che hanno conferito la gestione delle loro proprietà forestali ai Concorsi sono generalmente effettuate da questi ultimi. Ai soggetti invitati a partecipare al sondaggio è stato richiesto di compilare una apposita scheda statistica di indagine appositamente predisposta, che integra ed approfondisce con alcuni dati di dettaglio la scheda standard ufficialmente richiesta da Regione Lombardia in caso di tagli effettuati su lotti boschivi di proprietà pubblica venduti in piedi ai sensi del decreto 2481/2012 della DG Sistemi verdi e paesaggio.
In questa fase di avvio del monitoraggio è stato scelto di incentrare l’indagine sulle annualità 2013 e 2014, tuttavia le dichiarazioni raccolte si riferiscono in alcuni casi anche alle annualità 2012 e 2015.
Tra i Comuni contattati è stato ricevuto un riscontro positivo da 24 soggetti che hanno effettuato, complessivamente, 33 vendite di lotti boschivi. 14 sono invece i Comuni hanno dichiarato di non avere effettuato vendite di lotti boschivi, in 7 hanno risposto di avere utilizzato, anche o esclusivamente, modalità di aggiudicazione differenti dalla vendita, facendo generalmente riferimento all’assegnazione di lotti boschivi ai cittadini per uso civico.
Tra i Consorzi forestali sono 11 i soggetti che hanno dato un riscontro positivo, dichiarando complessivamente 58 vendite 

Segue un elenco dei soggetti che hanno dato riscontro positivo dichiarando di avere effettuato vendite di lotti boschivi nel periodo monitorato:

 

 

PROVINCIA 

N. COMUNI 

N. COMUNI CHE HANNO EFFETTUATO VENDITE A TITOLO ONEROSO

BERGAMO

40

7

BRESCIA 

59

4

COMO

23

2

LECCO 

15

3

LODI 

1

 

MONZA BRIANZA 

2

 

MILANO 

2

1

PAVIA 

3

 

SONDRIO 

36

6

VARESE 

17

1

TOTALE 

198

24

 


 

ELENCO DEI CONSORZI FORESTALI  CHE HANNO EFFETTUATO VENDITE A TITOLO ONEROSO

CONSORZIO FORESTALE  E MINERARIO DELLA VALLE ALLIONE
CONSORZIO FORESTALE ALTA VALLE BREMBANA
CONSORZIO FORESTALE ALTA VALLE CAMONICA
CONSORZIO FORESTALE ALTA VALTELLINA
CONSORZIO FORESTALE ALTO SERIO
CONSORZIO FORESTALE BASSA VALLE CAMONICA
CONSORZIO FORESTALE DI PRATA CAMPORTACCIO
CONSORZIO FORESTALE PIZZO BADILE
CONSORZIO FORESTALE PIZZO CAMINO
CONSORZIO FORESTALE PRESOLANA
CONSORZIO PER LA CONSERVAZIONE, GODIMENTO ED USO DI BOSCO CONSORZIALE (BOSCHI D'ISOLA)

 

 

 

L’analisi è stata inoltre integrata con le dichiarazioni raccolte attraverso i questionari di statistica forestale che sono compilati annualmente dagli Enti forestali per la redazione del Rapporto sullo stato delle foreste in Lombardia e con le schede trasmesse alla Direzione Generale Agricoltura, nei casi di tagli effettuati su lotti boschivi di proprietà pubblica venduti in piedi, ai sensi del decreto 2481/2012 della DG Sistemi verdi e paesaggio.

Grazie anche a questi ulteriori dati le vendite complessivamente valutate sono 104 ed hanno interessato 56 differenti Comuni lombardi.


L’indagine ha preso in considerazione sia le aste pubbliche sia le altre possibili tipologie di vendita. Il tipo di vendita più utilizzato è stata l’asta pubblica (40%), ma sono ben rappresentate anche le vendite effettuate mediante trattativa o licitazione privata, rispettivamente il 28% e il 18% delle schede ricevute. Segue una tabella riassuntiva con la ripartizione delle vendite segnalate a seconda della loro tipologia:

 

TIPO DI VENDITA 

n. schede 

% sul totale

asta pubblica 

42 

40%

trattativa privata 

29 

28%

licitazione privata 

19 

18%

concessione diretta 

9%

procedura negoziata 

3%

altre modalità 

2%

Totale 

104 

100%

 

 

 

icona pdf acrobat Scheda di monitoraggio


 

 

Il materiale pervenuto è in fase di elaborazione e sarà reso disponibile a breve.

 


 
Data ultima modifica 30/11/2015
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi: Stampa la pagina Invia a un amico visualizza il Qr Code


ERSAF : Indirizzo Via Pola, 12 – 20124 Milano tel. (+39)02.67404.1 fax (+39)02.67404.299 P.Iva 03609320969
             e-mail : info@ersaf.lombardia.it    P.E.C. ersaf@pec.regione.lombardia.it