clicca per ritornare alla modalità grafica


REGIONE LOMBARDIA: Benvenuti nel Portale Internet dell'ERSAF(Ente Regionale per i Servizi all' Agricoltura e alle Foreste)


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


 
motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Zucche, cipolle, fagioli, meloni tradizionali nel workshop di Pavia

notizia pubblicata in data : giovedì 6 settembre 2018

Zucche, cipolle, fagioli, meloni tradizionali nel workshop di Pavia

Si tiene domenica 16 settembre nell’ambito della VI edizione della mostra “Antiche cultivar agricole locali (landrace)” a Pavia, il workshop "Le cultivar locali tradizionali lombarde ortive (tra cui zucche, cipolle, fagioli, meloni, angurie) previsto dal progetto “Buone pratiche per il recupero, la coltivazine e la valorizzazione di cultivar locali tradizionali lombarde (REliVE-L)”. Il workshop si tiene dalle 9.30 alle 17.00 all'Università degli Studi di Pavia — Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente — Via S. Epifanio 14, aula A, ed è principalmente rivolto ai potenziali “agricoltori custodi” delle varietà tradizionali locali  ortive, con particolare riferimento ai giovani agricoltori e agli agricoltori di sesso fem-minile che aspirano a diventare “custodi” di queste varietà. Oltre che alle aziende agricole, questo evento è aperto anche ai tecnici agronomi, alle fattorie didattiche e alle aziende agrituristiche.
Saranno presentate le cultivar locali tradizionali lombarde ortive con le loro potenzialità e problematiche a livello colturale e normativo e saranno inoltre illustrate le buone pratiche tecnico-scientifiche per la loro corretta conservazione e valorizzazione, sia on farm (coltivazione in pieno campo) che ex situ (conservazione dei semi).Per il benessere delle generazioni future è fondamentale salvaguardare la biodiversità vegetale tradizionale del territorio lombardo, che deriva sia dalle piante spontanee che dalle piante coltivate (dette “cultivar”, o impropriamente “varietà coltivate”).
Le cultivar locali, denominate sulla base delle leggi europee e nazionali «Varietà da Conservazione», hanno origine locale e rappresentano la memoria storica (cultura rurale, saperi popolari, pratiche locali) e la memoria biologica dell’agricoltura; hanno spesso un’elevata capacità di tollerare gli stress sia biotici (parassiti) che abiotici (cambiamento climatico, come la siccità) e sono in molti casi caratterizzate da interessanti sapori ed eccellenti proprietà nutrizionali.
A causa della loro scarsa produttività molte cultivar locali sono oramai cadute in disuso, mentre le cultivar moderne, più produttive, ma di solito meno interessanti sul piano del gusto, sono largamente utilizzate. Si tratta pertanto di entità a forte rischio di erosione genetica! Queste piante sono utilizzate come ingredienti per gustosi piatti tipici della tradizione locale. Molte di queste cultivar locali italiane sono oggi conservate presso la Banca del Germoplasma vegetale dell’Università di Pavia, come forma di garanzia per evitare di perderle e per avviare progetti di rilancio sul mercato.

 

Per registrarsi all’evento consultare il sito relive.unipv.it alla voce “progetto-attività”

Il seminario può essere seguito in diretta streaming

 

Per informazioni:
Dott.sa Silvia Bodino - Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente (DSTA) - Università degli Studi di Pavia
bodino.silvia@gmail.com - 0382 984883

 

La mostra “Antiche cultivar agricole locali (landrace)”, allestita nel chiostro dell’edificio di Via S. Epifanio a Pavia, consente di conoscere da vicino molti prodotti orticoli e agricoli locali lombardi. È inoltre possibile vedere le aiuole dimostrative site nell’Orto Botanico dell’Università di Pavia in cui crescono antiche cultivar lombarde e si potrà visitare la Banca del Germoplasma vegetale dell’Università di Pavia (alle ore 17.00), che si occupa della conservazione dei semi delle cultivar tradizionali per le generazioni a venire. Questo evento è rivolto sia agli agricoltori e agli altri operatori del settore, sia al pubblico generico dei consumatori, interessato alla conservazione delle cultivar tradizionali lombarde e al loro utilizzo in ambito alimentare. La mostra è organizzata il 16 settembre, in occasione dell’apertura domenicale dell’Orto Botanico di Pavia (Università di Pavia-DSTA), a partire dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00 orario continuato. Saranno allestiti differenti stand sia all’interno del chiostro dell’edificio di Via S. Epifanio, sia nell’Orto Botanico stesso.

 

Scarica la locandina

 

Scarica il dépliant (progetto REliVE-L)

 

Scarica il dépliant 2

 



Data ultima modifica 07/09/2018
Condividi su FaceBook Condividi su Google condividi: Stampa la pagina Invia a un amico visualizza il Qr Code
calendario eventi
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente novembre 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
             
 
Contest ricette
Previsioni meteo
Realizzate da
ARPA Lombardia»


ERSAF : Indirizzo Via Pola, 12 – 20124 Milano tel. (+39)02.67404.1 fax (+39)02.67404.299 P.Iva 03609320969
             e-mail : info@ersaf.lombardia.it    P.E.C. ersaf@pec.regione.lombardia.it